Un viaggio completo in una Paese che ha ancora molti aspetti da scoprire. Un percorso che tocca i luoghi più cari all’induismo e al buddismo. Un viaggio per gli amanti della Storia,ma anche per coloro che vogliono immergersi nella natura, lontano dal caos dei grandi centri affollati e scoprire il volto minore, ma non meno interessante, dei piccoli villaggi e delle cittadine arroccate che conservano ancora riti e culture ancestrali. Visita di Kathmandu e Pokhara  e gran finale nel Parco nazionale di Chitawan, a contatto con la natura, alla scoperta della flora e dalla fauna che popola il grande parco. Guide in italiano.

 

1° Giorno: KATHMANDU – arrivo
Arrivo a Kathmandu, disbrigo formalità d’ingresso ( VISTO in aeroporto ), incontro con la va guida locale e trasferimento in hotel. Tempo libero per una prima vista individuale o per il relax. Cena e pernottamento in hotel.

 

2° Giorno: KATHMANDU
Prima colazione. In seguito escursione a Kirtiput, una cittadina tradizionale nepalese. Fondata come avamposto militare di Patan nel XII sec.,divenne regno indipendente e fu l’ultima fortezza Malla. Città contadina e mercantile, conserva ancora begli esempi di decorazioni di legno intagliato e edifici in mattoni che si ergono su terrazze collegate da viuzze ripide. Visita del tipico villaggio newari di Pyang Gaon, a soli 7 km. da Patan, dove la popolazione segue ancora le antiche tradizioni. Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita di Patan,  della anche la città delle Belle Arti. Visita di  Durbar square, del Tempio d’Oro, del Museo di Patan e alla casa della Dea vievente. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

 
3° Giorno: KATHAMANDU – NAMOBOUDDHA   ( ca 50 km, 1 ora )

Prima colazione e partenza per Bhanjyang.L’ultimo tratto ( 2 ore ca ) verrà percorso  piedi fra piccoli villaggi tradizionali e risaie.  Sulla sommità di trova un magnifico stupa. Il buddhisti nepalesi credono che qui il Buddha del Futuro sacrificasse il suo corpo mareatiale offrendosi in pasto ad una togre che stava morendo di fame.  Visita del tempio, uno fra i più sacri del Paese, dove regnano pace, silenzio e spiritualità.

Sistemazione presso il resort.Pranzo libero. Cena e pernottamento.
4° Giorno: NAMOBOUDHA   – PANUATI – BHAKTAPUR
Prima colazione quindi proseguimento a piedi per Panauti ( ca 2 ore ), un bellissimo villaggio tradizionale newari situato alla confluenza di due fiumi.  Visita al villaggio di Panauti.

In seguito, in auto, partenza per Bhaktapur, la città dei devoti. La città fu fondata nel IX sec. Visita di Durbar Square e del palazzo dalle 55 finestre. Visita del tempio Nyatapola, della piazza dei ceramisti e dei vicoli circostanti.  Sistemazione in hotel. Pranzo libero. Cena e petnotamento.

                   

5° Giorno: KATHMANDU – CHITAWAN  ( 165 km. ca 5.30 ) 
Colazione  e partenza per il Parco Nazionale di  Chitawan, situato nella fascia sub-tropicale. Soste lungo il percorso. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e sistemazione presso il lodge. Vista di un tribù Tharu. I Tharu sono una tribù di lingua indo-ariana presente nel Nepal meridionale. Sono stanziati nelle vicinanze del Royal Chitwan national Park al confine con l’India, e nelle regioni indiane dell’Uttarakhand (circa 256.000) e dell’Uttar Pradesh (circa 84.000). Compongono il 6,6% della popolazione totale del Nepal.

L’87% della popolazione è induista, il 13% è invece buddista. I tharu sono un popolo di origine mongolica.

Un’abitudine tipica delle donne Tharu è la realizzazione di pitture rupestri.

La società Tharu è organizzata per clan (Dangoura, Kathariya e Rana) ed ogni clan ha caratteristiche culturali proprie. I Tharu praticano una religione animista con elementi di culto degli antenati, oltre che induismo e buddismo

I Tharu sono stati per molto tempo una minoranza oppressa in Nepal, costretti in uno stato di servitù chiamato “Kamaiya, che è stato abolito solo nel 2008. I Tharu si sostentano tramite la policoltura di cereali quali riso, grano, orzo e mais. Praticano anche la pesca tramite particolari reti tradizionali.

I Tharu si sono adattati alle zone forestali da loro abitate e con il passare del tempo hanno sviluppato una resistenza naturale ad alcune malattie, come la malaria.

Cena a pernottamento.
6° Giorno: CHITAWAN
Colazione ed intera giornata da trascorrere nella jungla del Parco Nazionale. Si effettuerà un Safari nella jungla in groppa a docili elefanti e in jeep.Pranzo e cena al lodge. Pernottamento.

                        
7° Giorno: CHITAWAN – LUMBINI ( 185 km, 4 ore )

Prima colazione e partenza per Lumbini.All’arrivo sistemazione in hotel. In seguito visita al luogo dove nacque il Buddha e ai numerosi templi e monasteri.

Chi lo desidera potrà avere il tempo per meditare. Pranzo libero. Dal 1997 è iscritta all’UNESCO come luogo Patrimonio dell’Umanità, con il merito di essere un luogo unico e una testimonianza eccezionale di una tradizione culturale e di una architettura straordinaria illustrante significanti tappe della storia umana.

È un luogo soprattutto di pellegrinaggio busshista Qui, intorno al IV sec, la regina Maya diede alla luce Siddhartha Gautama, che in seguito divenne Gautama Buddha, e fondò la filosofia buddhista. Gautama Buddha visse approssimativamente tra il 563 a.C. ed il 483 a.C. Per i buddhisti questo è una delle quattro principali mete di pellegerinaggio basate sulla vita del Buddha; le altre tre sono le località di Kushinagar, Bodh Gaya e Sarnath.

Lumbini si trova nella pianura del Terai a circa 20 km dal confine indiano, metà strada fra l’antica Bhairahava) e Kapilabastu, luogo in cui Buddha crebbe e visse fino all’età di 29 anni. Lumbini contiene numerosi templi buddhisti tra cui quello dedicato alla regina Maya ed altri attualmente in costruzione. Vi si trova anche il terreno di Puskharini ed i resti del palazzo di Kapilvastu. Altri luoghi attorno a Lumbini, nella tradizione buddhista, avrebbero visto la nascita, il raggiungimento del Bodhi e la morte di altri buddha.Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

 8° Giorno: LUMBINI – POKHARA ( 210 Km . ca 6 ore )

Prima colazione e partenza per Pokhara. Lungo il percorso visita di Tansen, una cittadina newari tradizionale. Visita all’antico mercato. Pranzo libero. All’arrivo a Pokhara sistemazione in hotel. Cena  e pernottamento.

9° Giorno: POKHARA
Colazione e partenza per l’escursione a Sarangkot, dal quale di ammirano le vEtte dell’ Annapurna,  del Dhaulagiri, del Machhapuchhre e del Ganesh Himal. Visita del tempio Bindebasini e allA cascata del diavolo. Pranzo libero. Visita della cittadina di Pokhara con il suo mercato.Tempo libero. Cena e pernottamento in hotel.

 

10° Giorno: POKHARA – BANDIPUR – KATHAMANDU   (210 km, ca 6 ore )
Prima colazione  rientro a Kathmandu. Lungo il percorso visita di Bandipur.  La città probabilmente fondata nell XI sec ed alla fine del XII sec divenne capitale del regno Malla. Fu costruita a forma di triangolo ai cui estremi sorgevano tre templi dedicati al dio Ganesh,protettore della città. A partire dalìl XIV  Bhaktapur dominò politicamente ed economicamente il Nepal e fu un importante centro di transito carovaniero sulla rotta tra India e Tibet. In questo periodo fiorì anche come centro commerciale e la città si espanse nella zona dell’attuale Piazza Durbar.

Sul finire del XVIII sec  la città ebbe il suo apice contando ben 172 templi e monasteri, 77 cisterne, 172 rifugi per pellegrini e 152 pozzi. Dopo la metà del ‘700 la città perse il ruolo di dominio sul Nepal ma si mantenne a lungo indipendente. La città è situata ad un’altitudine di 1005 m. Pranzo libero.Proseguimento per Kathmandu. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
11° Giorno: KATHMANDU
Prima colazione a pratenza per la visita del villaggio di Sankhu e al tempio di  BajraJogini , dedicato alle divinità tantriche. Pranzo libero.

Nel pomeriggio, a Kathmandu, visita del Boudhanath Stupa, uno dei più grandi stupa del pianeta, reso famoso dal film “ Piccolo Buddha” di Bertolucci.

Cena di arrivederci in ristorante con danze tradizionali nepalesi. Pernottamento.
12° Giorno: KATHMANDU – volo di rientro
Prima colazione. Check out entro le ore 11. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE
in camera doppia

 fino a Settembre 2017

SISTEMAZIONE STANDARD: 1785 euro
Suppl. singola: 408 euro

SISTEMAZIONE SUPERIOR: 1930 euro
Suppl. singola: 545 euro

Da Ottobre a Dicembre 2017

SISTEMAZIONE STANDARD: 1840 euro
Suppl. singola: 450 euro

SISTEMAZIONE SUPERIOR: 1985 euro
Suppl. singola: 580 euro

 

Supplementi Natale e Capodanno su richiesta

Sistemazione superior
-Hotel Himalaya a Kathmandu,
-Namobuddha Resort a Dhulikhel

– Hotel Heritage a Bhaktapur
-Safari Narayani Lodge a Chitwan,
-Lumbini Kasai a Lumbini
-Mount Kailash Resort a Pokhara

Sistemazione standard

-Hotel Manaslu a Kathmandu,
-Namobuddha Resort a Dhulikhel
-Hotel Heritage a Bhaktapur
– Green Mansions Jungle Resort a Chitwan
– Buddha Maya Garden a Lumbini,
-Hotel Da Yatra a Pokhara
LA QUOTA COMPREDE:

-sistemazione negli hotel prescelti in camera doppia
-tour come da programma con mezzo privato con aria condizionata e autista
-la mezza pensione ( prima colazione e cena )
-1 cena tradizionale nepalese con spettacolo di danze
– tutti i trasferimenti
-guida in italiano
-tutti gli ingressi ai siti e ai parchi
-tutte le tasse governative e locali

LA QUOTA NON COMPRENDE:

-il volo dall’Italia
-il visto d’ingresso in Nepal acquistabile in aeroporto a Kathmandu
-i pranzi e le bavande ai pasti
-extra parsonali in genere
-mance al personale locale

DATE DI PARTENZA
( la data si riferisce al primo giorno in arrivo, come indicato nel programma )
APRILE:   10, 15, 20, 24

MAGGIO:  1, 8, 15, 22

GIUGNO: 3, 10, 17, 24

LUGLIO: 1, 8, 15, 22, 29

AGOSTO: 5, 12, 14, 19, 26

SETTEMBRE: 2, 9, 16, 23, 30

OTTOBRE: 2, 7, 14, 21, 28

NOVEMBRE: 4, 11, 18, 25

DICEMBRE: 2, 9, 16, 22*, 28* * con supplemento

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop


Effettuando l'invio di questa richiesta si intende accettata la nostra informativa sulla privacy