Il Kyrgystan è un Paese dell’Asia Centrale, lungo la mitica Via della Seta prevalentemente montano, dove i picchi innevati si specchiano nei laghi di un azzurro profondissimo. E’ la terra dei nomadi, un crogiuolo di etnie e religioni dalla tradizioni antichissime. L’itinerario che proponiamo parte da Bishkek per giungere sulle rive del lago  Issyk Kul  e Son Kul,  la perla del Kyrgyzstan e include la visita di alcune località storiche come Burana e Karakol. Guida locale in lingua italiana. Le sistemazioni alberghiere, tranne che nella capitale, sono semplici ma pulite. Due notti in campo tendato in yurta. Mezzo privato.

 

Partenza garantita minimo 2 persone; dal 17 al 24 agosto 2024

 

1° Giorno: . Aeroporto – Bishkek. Bishkek – Ala Archa – Bishkek. (120 km / 2,5 ore).
Arrivo a Bishkek la mattina presto. All’aeroporto internazionale «Manas» incontrerete la Vostra guida. Il trasferimento dall’aeroporto ( 30 min).Partenza per il Parco Naturale Ala-Archa (40 km) situato nei pressi della capitale, dove potrete effettuare una passeggiata nella gole.

Rientro  a Bishkek. Pranzo in ristorante. In seguito visita del  centro della capitale dove potrete vedere , conoscere luoghi, visitare il monumento Manasu, Lenin e Kurmanjan Datke, Oak Park, la Pinacoteca,la piazza  Ala Too, Panfilova Park e Piazza della Vittoria. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

 

2° Giorno:  Bishkek – Città di Cholpon-Ata.  (280 km / 5 ore).
Prima colazione. In mattinata trasferimento al lago Issyk Kul.Lungo la strada, vicino alla città di Tokmok, visiteremo il complesso archeologico di Burana dove si trova il famoso monumento UNESCO, e per conoscere la storia della Grande Via della Seta.

Pranzo con una famiglia locale vicino a Burana. Proseguimento del viaggio che si snoda attraverso la Gola di  Boom fino al lago Issyk Kul, il secondo lago d’alta quota più grande del mondo.

Arrivo nella città di Cholpon Ata e visita del “giardino roccioso”, il museo all’aperto dei petroglifi.  La data dei petroglifi si riferisce al periodo Sako-Usun dall’VIII secolo a.C. al III-IV secolo d.C. Visiteremo anche il complesso Rukh-Ordo, che presenta vari aspetti culturali che caratterizzano il Kirghizistan In serata sistemazione in hotel  in riva al lago. Cena e pernottamento.

3° Giorno:. Città di Cholpon Ata – Valle di Karkyra.  (190 km / 3-4 ore).
Dopo la colazione, proseguimento lungo la sponda settentrionale del lago Issyk Kul fino alla regione di Tyup, dove proseguiremo  nella valle di Karkyra.  La nostra meta sarà Char Kuduk, dove si trova l’esclusivo campo di yurte. Sistemazione in yurte con doccia e servizi igienici.

 

Pranzo e cena al campo. Tempo libero. Nel campo potrete effettuare passeggiate lungo la gola e il fiume, lungo i pendii e le colline più vicine.

Possibilità di andare a cavallo (opzione a pagamento), effettuare una una sauna vicino al fiume o semplicemente sederti accanto al fuoco della sera. Alla sera, prima di cena, assisteremo  al  processo di preparazione del tradizionale pane nomade, il  boorsok. Pernottamento.

 

4° Giorno:. Valle del Karkyra – Città di Karakol.  (120 km / 3 ore).
Prima colazione e Trasferimento nella città di Karakol. Lungo la strada effettuerete una sosta nella zona del villaggio di Tepke, dove visiterete un allevamento di cavalli  che normalmente vengono addestrati per le corse.

Visita della fattoria e spettacolo equestre all’ippodromo.In seguito visita del  museo dedicato al  grande esploratore russo del continente asiatico Nikolai Mikhailovich Przhevalsky.  Visita alla moschea Dungan e alla chiesa cristiana. Cena con una  famiglia uigura dove avrete l’opportunità di imparare a cucinare il tradizionale piatto uiguro, il  laghman. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

 

5° Giorno:. Città di Karakol – gola di Jety Oguz – Barskoon – canyon di Skazka – villaggio di Kaji Say (200 km / 3 ore)
Prima colazione e proseguimento del viaggio intorno al lago Issyk Kul  dirigendoci verso la costa meridionale. Visita della Gola di Jety Oguz.

Salita al pascolo Kok Zhaiyk e camminata  fino alla cascata Maiden Braids (1,5 ore, 1,5 km solo andata, salita 200 m).

Successivamente trasferimento alla gola di Barskoon, dove ci sarà anche l’opportunità di vedere  una piccola cascata e  il busto di Yuri Gagarin. Partenza per  Kaji Sain. Passeggiata lungo il canyon “Fairy Tale”. In serata arrivo a Kaji Say e sistemazione in hotel.  Cena e pernottamento.

 

 6° Giorno: . Villaggio Kaji Say – Lago Son Kul (270 km / 5-6 ore)
Prima colazione, Al mattino proseguimento del viaggio in direzione ovest. Vicino al villaggio di Bokonbaevo potrete assistere ad a una dimostrazione di addestramento e caccia con l’aquila ( la preda è un pupazzo, non un animale vero ) Dopo la dimostrazione proseguimento  verso il villaggio di Kochkor, la valle di Kilemchi e il passo Kalmak Ashuu , fino al al lago alpino Son Kul. Son Kul si trova sulla cresta del Tien Shan ad un’altitudine di 3016 m.

L’area intorno a Son Kul è un  immenso pascolo per il bestiame portato dal villaggio di Kochkor, così come da altri villaggi delle regioni di Naryn e Jumgal. Arrivo alla costa meridionale di Son Kul e sistemazione in un campo di yurte ( servizi igienici in comune ). Tempo libero per passeggiate lungo il lago o sulle colline dove si possono trovare antichi petroglifi. Cena la campo di yurte. Pernottamento.

 

 7° Giorno:  Lago Son Kul – città di Bishkek (350 km / 5-6 ore).
Prıma colazione e, prima della partenza, assisterete all’installazione dell’abitazione nomade per eccellenza, la yurta, una modello di casa unico appartenente al patrimonio della cultura nomade. I  residenti locali vi mostreranno  come installare una yurta. Rientro a Bishkek, passando ai margini del lago Son Kul, fino al passo Kalmak Ashuu, attraverso la valle Kilemchi,  oltre il passo Kuvaky fino alla valle Chui.

Arrivo a Bishkek e sistemazione in hotel.  Cena in ristorante  Pernottamento

 8° Giorno:  Bishkek – aeroporto (30 km / 40 minuti).
Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro.

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
IN CAMERA DOPPIA: 1190 EURO
SUPPL SINGOLA: 180 EURO

 

EARLY CHECK IN A BISHKEK
DOPPIA: 40 EURO per persona
SINGOLA: 60 EURO 
Trasferimento privato aeroporto/hotel/aeroporto: 35 EURO PER PERSONA

Le prenotazioni per questo tour chiudono 3 settimane prima della partenza poiché è necessario emettere un pass speciale  per la zona di Karkara 

 LA QUOTA COMPRENDE:

Trasferimenti secondo il programma:Toyota Sequoia/Land Cruiser 4WD con aria condizionata per gruppi di 1-3 persone

Mercedes Sprinter 15-18 posti con aria condizionata per gruppi di 4-9 persone

Scorta:Lingua italiana
Visto:Non richiesto
Pasti:Come da programma

 LA QUOTA NON COMPRENDE:

+pasti non menzionati* Spese personali
*Mance per guida e autista* Assicurazione medica /annullamento
* Voli internazionali

 

I VOSTRI HOTEL o SIMILARI

LocalitàHotelnotti
Bishkek3* – B Hotel, Smart, Bridges2
Cholpon AtaCarwen / Rainbow / Caprice1
KarkyraCampo di yurta con servizi1
Karacol / Matsunoki Green Yard o similare 3*1
Kadjy SaiAlbergo/pensione1
Son KulCampo di yurta1

 

 

Raccomandato:

  • Impermeabile
  • Maglione/pullover
  • Giacca a vento
  • Magliette e magione tipo pile
  • Cappello
  • Buone scarpe da trekking per hiking in montagna
  • Scarpe da passeggio (non servono pesanti) per le passeggiate nella città
  • Scialle o sciarpa per le Signore (per visitare la chiesa e la moschea)
  • Guanti, sciarpa (per la montagna)
  • Spray repelente contro gli insetti
  • Cassetta di pronto soccorso personale (i problemi più spesso incontrati sono: calli, bruciature, allergia, diarre, stanchezza muscolare dopo le passeggiate. Prendete: farmaci anestetici e antistaminici, antibiotici e altri farmaci che vi serviranno).
  • Salviette umidificate / gel antisettico
  • Occhiali da sole
  • Piccolo zaino
  • Bacchette da trekking per le passeggiate ( se le utilizzate)
  • Pantofole (in caso di pernottamento in guest House)
  • Pigiama
  • Torcia elettrica

 

Cambio valuta – se volete cambiare, contanti dollari/euro/ nella valuta locale som (KGS) vi raccomandiamo di usare pezzi da 50/100 USD/Euro in perfetto stato!

Prima della partenza  controllare se il vostro passaporto è in buon stato. Non potete entrare nel Paese se il passaporto è danneggiato o le sue pagine sono mal attaccate.