Partenza unica. Viaggio con piccolo gruppo ad hoc in una delle terre più sorprendenti del pianeta: l’Islanda. Una terra coperta di lava, una terra di vulcani, di  montagne, di cascate, d’acqua e di ghiacciai imponenti. Una terra con una densità abitativa bassissima, dove la Natura si percepisce come presente e assoluta in ogni suo angolo. Un viaggio che lascerà una traccia indelebile nella vostra memoria. Hotel  comfort 3/ 4 stelle a Reykjavik e durante il circuito. Pullman privato con autista. Ingresso alla Blue Lagoon inclusa nella quota. Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero.

 

1° Giorno 20 feb: ITALIA –REYKJAVIK
Partenza dagli aeroporti italiani via scalo europeo. Arrivo all‘aeroporto di Reykjavík. Trasferimento al vostro hotel con Flybus ( un sistema di pullman collettivo che collega l‘aeroporto con i principali hotel della capitale). Sistemazione in hotel. Cena libera.

2° Giorno 21 febb: REYKJAVIK- TOUR TRIANGOLO d‘ORO – REYKJAVIK
Prima colazione e partenza verso la cittadina di Mosfellsbær, per poi proseguire verso il Parco Nazionale Þingvellir, un posto unico dal punto di vista geologico ed un luogo di grande bellezza. Molte ricerche hanno incluso il Parco di Þingvellir fra i paesaggi più incatevoli e importanti al mondo.  Fu in questo luogo che nel 930 d.C fu fondato l’Alpingi, il primo parlamento al mondo. In questo stesso posto, nell’anno 1000, l’Islanda adottò il cristianesimo  e il 17 giugno 1944, nacque la Repubblica islandese. il Parco nazionale di Thingvellir è unico al mondo per i suoi paesaggi, per la fauna e la flora del lago Thingvallavatn e, soprattutto, per via delle sue faglie, come quelle di Almannagjá o Silfra, create dalla separazione delle placche tettoniche del Nord-America e dell’Eurasia.
Cammineremo sulla Almannagjá , fra le pareti naturali che sembrano  guidare il visitatore verso il cammino da percorrere.

In seguito proseguimento verso la zona dove si trovano i geyser. Esploreremo l’area e  potremo assistere all ‘eruzione di un geyser, una sorgente di acqua bollente che ha delle eruzioni intermittenti che creano delle colonne di acqua calda e vapore. La parola geyser deriva proprio da Geysir che è il nome del più noto geyser islandese.

Proseguimento verso Selfoss, il centro abutato più grande del Sud dell’Islanda. Rientro a Reykjavik attraversando l’altipiano lavico di Hellisheiði. Cena libera. Pernottamento

3° Giorno 22. Feb:  DISTRETTO di BORGAFJORDUR  – FIORDO d HAVLFJORDUR –TERME di DEILDARTUNGUHVER – CASCATE di HRAUNFGOSSAR e di BARNAFOSSARH
Prima colazione e partenza verso Ovest, in direzione della cittadina di Mosfellsbær e poi fino al fiordo di Hvalfjörður, detto il fiordo delle balene. Il tour prosegue verso  Borgarnes, un paesino che possiede tutti i servizi utili alle persone che vivono in questa zona del Paese.

Proseguimento verso Deildartunguhver. Si tratta di una sorgente di acqua calda che, con una portata di 180 litri al secondo ed una temperatura di 97 °C, la maggiore in Europa. L‘acqua serve da riscaldamento per alcuni dei paesi circostanti, come Borgarnes e Akranes. Infine visiteremo le cascate di Hraunfossar e di  Barnafossar, due fra le più impressionanti e iconiche dell‘Islanda. Rientro a Reykjavik. Cena libera. Pernottamento.

4° Giorno 23 feb: COSTA del SUD –KIRKIJUAEJAKLAUSTUR- CASCATE di SELJALANDSFOSS e SKOGAFOSS- GHIACCIAIO SOLHEIMAJOKULL- SPIAGGIA NERA- VIK-ELDHRAUN
Prima colazione e partenza verso il  plateau  di Hellisheiði, un luogo di intensissima attività geotermale, dove si produce una delle energie più pulite del pianeta. In inverno il plateau è particolarmente suggestivo perché si vedono chiaramente i getti di vapore provenire dal terreno gelato. Passeremo accanto alla cittadina di Hveragerði, dove, grazie al riscaldamento geotermico, sono sorte numerose serre dove si coltivano ortaggi e fiori. Proseguiremo quindi verso le suggestive spiagge della Costa Sud, verso il distretto di Eyjafjöll.  Sosta per visitare le famose cascate Seljalandsfoss.

Proseguimento verso le cascate di  Skógafoss, forse le più note del Paese.

I ghiacciai di   Eyjafjallajökull e di Mýrdalsjökullci dominano dall‘alto l‘intera zona. Il 20 marzo 2010  la famosa eruzione vulcanica ebbe origine in quest’area e precisamente da Fimmvörðuháls, una zona montuosa fra i due ghiacciai Eyjafjallajökull e Mýrdalsjökull. L‘eruzione del vulcano durò un paio di settimane. In seguito un‘altra eruzione arrivò inaspettata dalla cima del ghiacciaio Eyjafjallajökull  e si spense solo il 23 maggio successivo.
Effettueremo una breve deviazione per vedere la lingua del ghiacciaio  Sólheimajökull.

Proseguiremo quindi per Reynishverfi, nota per la sua costa con le spettacolari formazioni rocciose e la sua spiaggia nera.

Proseguimento verso Vik, la cittadina più a sud dell‘Islanda.

Proseguimento verso Mýrdalssandur e  Eldhraun, le zone laviche più estese al mondo,

Proseguimento per il villaggio di  Kirkjubaejarklaustur.  Qui vedremo quello che è noto come il  pavimento della chiesa, il Kirkjugólfið,  ovvero colonne di basalto erose che somigliano a piastrelle esagonali poste sul pavimento di una chiesa.

Sistemazione in hotel. Cena  e pernottamento. Possibilità, con un po‘ di fortuna, di assistere allo spettacolo dell‘aurora boreale.

5° Giorno 24  Feb: JOKULSARLON – PARCO NAZIONALE di SKAFTAFELL- GHIACCIAIO VATNAJOKULL – GHIACCIAIO JOKULSARLON
Prima colazione e partenza per l‘area di Skeiðarársandur, caratterizzata da un vasto tratto desertico, interrotta da torrenti di origine glaciale.

 

Proseguimento verso il Parco Nazionale di Skaftafell, un‘oasi situata fra il ghiacciaio e la sabbia. Proseguimento verso il ghiacciaio di Jökulsarlón, nota per la sua laguna glaciale, dove gli iceberg, blocchi di ghiaccio che si sono staccati dal ghiacciaio Breiðamerkurjökull, navigano azzurri nelle acque della laguna. Non è insolito avvistare le foche che vivono nei pressi del ghiacciaio.
Cena e pernottamento in hotel.

6° Giorno 25 feb: RIENTRO A REYKJAVIK
Prima colazione e rientro a Reykjavik attraverso la stessa strada, che è anche l‘unica possibile. Avremo così la possibilità di rivedere alcuni paesaggi che rimarranno indelebili. All‘arrivo sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

7° Giorno 26 feb:  BLUE LAGOON
Prima colazione e partenza con nostro pullman  privato alla volta della Blue Lagoon.
La Laguna Blu è una delle attrazioni turistiche più famose dell’Islanda e considerata da molti un’esperienza irripetibile, nonché una parte imperdibile di qualsiasi visita in Islanda.

La Laguna Blu è circondata da un campo di lava muschiosa ed offre uno scenario incredibile, con strutture all’avanguardia e un’atmosfera unica. Le acque termali della Laguna Blu sono considerate curative per le patologie dermatologiche. Usufruirete del Pacchetto Comfort, incluso nella quota. Il pacchetto prevede l’ingresso all’area delle terme, una maschera la silice, un’asciugamano e una bevanda a scelta. Dopo questa esperienza rilassante e benefica, rientreremo a Reykjavik e visiteremo insieme gli angoli e i monumenti più caratteristici di questa piccola capitale. Cena libera. Pernottamento in hotel.

8° Giorno 27 feb: REYKJAVIK- volo di rientro
A seconda dell‘orario del vostro volo, trasferimento con Flybus in aeroporto e rientro in  in Italia.

 

QUOTA INDIVIDUALE di PARETECIPAZIONE
IN CAMERA DOPPIA
MIN. 10 PERSONE: 1845 EURO
MIN. 15 PERSONE: 1670 EURO

SUPPL. SINGOLA: 380 EURO

LA QUOTA COMPRENDE:

-Trasferimento in Flybus aeroporto /hotel/aeroporto in arrivo e in partenza
-Mezzo privato con autista per tutto il circuito
– Sistemazione in camera doppia in hotel 3 /4 stelle a Reykjavik e nelle altre zone del circuito con prima colazione
-2 cene incluse
-Ingresso alla Blue Lagoon ( pacchetto comfort )
Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero

 

LA QUOTA NON COMPRENDE
– volo dall‘Italia
-I pranzi e le cene non menzionate
-Le bevande ai pasti
-Assicurazione medico bagaglio e assicurazione annullamento facoltativa
– Extra personali in genere

 

Iscrizioni ENTRO IL 15 DICEMBRE 2021

   

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop