Un percorso che tocca Delhi, Agra e Jaipur e che unisce la bellezza delle spettecolari fortezze di Orchha e Gwalior, oltre alla magnificenza del palazzo di del Maharaja  Bir Singh De a Datia, uno dei più begli esempi di archietettura indo-islmanica dell’India. Treno da Agra a Jhansi ( 4 ore ca ). Visita dei magnifici templi di Khajuraho, forse i più spettacolari del Paese. Rientro a Delhi da Gwalior in treno. Hotel 4 stelle. Guide in italiano. Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero, orientalista esperto.

 

 

1° Giorno,  Febb: ROMA – DELHI
Partenza da Roma Fiumicino con volo diretto Air India per Delhi in serata. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno, 2 Febb: DELHI
Arrivo all’aeroporto internazionale di Delhi, disbrigo formalità d’ingresso nel Paese, incontro con il ns personale locale e trasferimento in hotel ( le camere sono usufruibili dall ore 12:00 ). Pranzo libero. Nel primo pomeriggio visita della città. Nel pomeriggio, visita della città nuova: sosta fotografica al Palazzo Presidenziale; il Palazzo del Parlamento, e gli altri Palazzi Governativi; l’India Gate, un monumento d’arenaria rossa, costruito in memoria di soldati che sono caduti nella prima guerra mondiale; poi visita del bellissimo complesso del Qutub Minar (Patrimonio dell’UNESCO), la torre di arenaria rossa decorata con versetti coranici, con la sua splendida moschea. Visita del Tempio Sikh, il più importante luogo di culto dei Sikh a Delhi. Cena e pernottamento in hotel.

 

3 Giorno, 3 Febb: DELHI – JAIPUR ( 284 km, 4 ore)
Prima colazione e proseguimento delle visite  ai seguenti siti: la Moschea del Venerdì, la stupenda Jama Masjid fatta erigere da Shah Jahan e il Raj Ghat, memoriale eretto nel luogo in cui avvenne la cremazione di Mahatma Gandhi.

Pranzo libero. In seguito partenza per Jaipur, il capoluogo del Rajasthan. All’arrivo sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

4°Giorno, 4 Febb: JAIPUR
.
Colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita della “città rosa”, capoluogo del Rajasthan. Nodo commerciale e turistico di prim’ordine, è oggi un centro di almeno 1.300.00 persone, sito in un’area semidesertica. Jaipur colpisce perché è architettonicamente ordinata secondo precise geometrie. E’ famosa per i suoi edifici in arenaria rosa , sembra però che l’appellativo derivi da un episodio del 1876, quando Jaipur fu ridipinta di rosa per la visita del principe del Galles. La prima visita sarà fatta al Forte Amber, a 11 km. da Jaipur. L’ultimo tratto di salita al Forte si percorre a dorso di placidi elefanti per meglio entrare nello spirito dei luoghi. All’interno delle mura si visitano palazzi e padiglioni di raffinata bellezza ed il piccolo tempio della Dea Kali.

 

 

Quindi visita alla città vera e propria: all’Osservatorio, ricco di strumenti d’eccezionale grandezza e dove si trova il “Sancrat” (il Principe della Meridiana), uno gnomone alto 90 piedi; al Palazzo del Vento, che sorge su una delle principali strade della città, un curioso palazzo elaborato e fantasioso ma nello stesso tempo limpido esempio d’arte orientale costruito anch’esso con la “pietra del deserto”; ed infine visita al Palazzo del Maharaja risalente al 1570. Tempo libero per passeggiare nelle vie del centro storico.  Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.

 

5°Giorno 5 Febb: JAIPUR – FATEHPUR SIKRI -AGRA ( 232 Km, ca 4 ore )
Dopo colazione ed alle ore 08:00 partenza per Agra, sostando a Fatehpur Sikri per la visita della città deserta del XVI secolo, abbandonata dopo soli 14 anni della sua edificazione, con bellissimi palazzi in arenaria rossa perfettamente conservati. Pranzo libero lungo il percorso.

Arrivo ad Agra e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio, prima del tramonto, visita del Taj Mahal, una delle sette meraviglie al mondo, il magnifico sogno in marmo che sorge nel mezzo di un lussureggiante giardino come una perla in una sorta di paesaggio immacolato. La sua bellezza trascende ogni descrizione, fatto costruire dall’Imperatore Moghul Shah jehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14° figlio dopo 17 anni di matrimonio. Per erigere il monumento furono raccolte pietre preziose di ogni tipo, perle, coralli e furono chiamati da tutto il reame 20.000 tra i migliori artigiani che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro. Cena e pernottamento in hotel.

 


6° Giorno, 6   Febb: AGRA – JHANSI ( in treno) –ORCHHA – KHAJURAHO
Prima colazione, trasferimento alla stazione e partenza per Jhansi ( 4 ore ca). Incontro con la va guida locale in italiano e partenza per Orccha per la visita della meravigliosa fortezza, un luogo da fascino struggente e di una bellezza incantevole. Pranzo libero. In seguito proseguimento per Khajuraho. Sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

7° Giorno, 7 Febb: KHAJURAHO – ORCHHA
Prima colazione e visita dei meravigliosi templi. l complesso dei templi di Khajuraho è una serie di edifici splendidamente decorati che si trovano nella regione di Madhya Pradesh, in India. Degli 80 templi costruiti dalla dinastia Chandela, tra il IX e il XII secolo dopo Cristo, ne rimangono soltanto 22, patrimonio UNESCO dell’umanità. I templi sono un esempio di architettura medievale indiana di straordinaria importanza storica. Durante quella che verrà ricordata come “Età d’oro dell’India centrale”, la dinastia Chandela ordinò la costruzione di 85 tempi in un’area di circa 20 chilometri quadrati, dedicati a divinità della religione Induista e Gianista. La dedica a due religioni differenti mostra, ancor oggi, una politica di accettazione per diversi culti religiosi che ha pochi eguali in altre parti del mondo. Questo felice periodo dell’India centrale finirà tragicamente con l’invasione della regione da parte del Sultanato di Delhi, uno stato islamico che regnò in India Nord Orientale fra il 1206 e il 1555.

 

Pranzo libero.

Dopo la visita del complesso dei templi rientro ad Orccha. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento

 

8° Giorno 8 Febb: ORCHHA – DATIA – GWALIOR
Prima colazione e partenza per Gwalior. Lungo il percorso sosta per visitare il bellissimo palazzo del Maharaja  Bir Singh, perfetto e magnifico esempio i architettura indo-islamica. Proseguimento per Gwalior. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Gwalior e visita all’imponente fortezza.

La  città di Gwalior è una bellezza che in tanti si perdono e che giunge inaspettata per chi invece le dedica del tempo. Ammassata ai piedi di un’immensa rupe di roccia calcarea che domina il panorama della città, Gwalior non solo costituisce un’ottima tappa intermedia lungo il percorso ma vale la pena a prescindere e vi stupirà per il fantastico patrimonio artistico/culturale di cui è custode. Esso è ubicato su di una roccia isolata che domina la sottostante città di Gwalior e comprende diversi edifici storici. Si tratta di uno dei più grandi forti dell’India e la sua immagine è stata utilizzata per l’emissione di un francobollo commemorativo da parte delle Poste Indiane. Gli storici hanno potuto stabilire che venne costruito nell’VIII secolo. Il Forte e la città hanno avuto una grande importanza della storia dei regni dell’India del nord. Si narra che l’imperatore Mogul Babur (1483–1531) lo descrisse come “La perla nella collana dei forti dell’India”. Al Forte viene spesso dato l’epitoto di “Gibilterra dell’India’, a seguito della vista panoramica sulla città che si gode dalla sua cima.

Dopo la visita sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

9° Giorno 9 Febb: GWALIOR- DELHI ( in treno )
Prima colazione . In tempo utile trasferimento alla stazione e partenza per Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel. Tempo per il relax. Pranzo libero. Cena e pernottamento

 

10° Giorno 10 Febb: DELHI – volo di rientro
Prima colazione, in tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro per Roma

I vostri hotel o similari

DELHI: – CROWNE PLAZA

 

JAIPUR:  – INDANA PALACE / GRAND UNIARA

 

AGRA: SAROVAR CRYSTAL / RAMADA

 

KHAJURAHO: RAMADA / GOLDEN TULIP

 

ORCHHA: ORCHHA RESORT

 

GWALIOR: CLARKS INN

 

DELHI: VIVANTA BY TAJ

 

 

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE
in camera doppia: 1850 euro

 

LE QUOTE COMPRENDONO:
– il volo internazionale da Roma Fiumicino diretto su Delhi con Air India
(possibilità di voli bretella su Roma dalle altre città italiane)
-Tutti i trasferimenti in India con macchina e autista privata;
– Sistemazione in camera doppia   negli alberghi indicati o similari;
– Trattamento di mezza pensione (colazione + cena);
– Escursione a dorso d’elefante per la salita al Forte Amber;
– Visite ed escursioni come da programma;
– Ingressi a monumenti o musei durante le visite guidate;
Acqua minerale a bordo mezzo

. LE QUOTE NON COMPRENDONO:

-Il visto d’ingresso in india ottenibile on line
– Spese da pagare ai monumenti per poter fotografare/filmare;
– Mance ed extra di carattere personale;
– Tutto quanto NON espressamente indicato.

 

 

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop