Un viaggio indimenticabile a contatto con la storia di un Paese millenario. L’incanto di Petra, il capolavoro della civiltà nabatea.  Amman con le sue strade animate e i siti di origine romana, i castelli del deserto, il Monte Nebo e gli straordinari mosaici di Madaba, Jerash e Karnak. E poi la magia del deserto rosso del Wadi Rum, dove trascorreremo la notte in un campo tendato dotato di tutti i confort. Gran finale  ad Aqaba, sul Mar Rosso e sul Mar Morto. Hotel 4 stelle, guida storica in italiano. Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero

 

1° Giorno 20 mag: ITALIA-AMMAN
Partenza dagli aeroporti italiani per Amman. All’arrivo incontro con ns.agente, disbrigo delle pratiche d’ingresso nel Paese e trasferimento in hotel. A seconda dell’orario di arrivo tempo libero per il relax o per una prima scoperta individuale della città. Cena  e pernottamento

2° Giorno 21 mag: AMMAN- AJLUN- JERASH -AMMAN
Prima colazione e partenza per la visita dal castello di Ajlun  (Qalat Rabadh)  a 45 min a nord  di Amman. Questo castello islamico domina la Valle del Giordano. Il castello sorge a 3 km da ʿAjlūn, alla quale deve il nome, su una montagna alta 1.250m, dalla quale è possibile vedere la valle del fiume Giordano e i monti della Galilea. Il castello è circondato da un ampio fossato e aveva un ponte levatoio oggi sostituito da una passerella, che conduce all’ingresso. I corridoi sono muniti di feritoie. La fortezza fu in gran parte distrutta durante l’incursione mongola del 1260, per poi essere successivamente ricostruita in sultano mamelucco Baybars. Fu poi abbandonata all’inizio del XVII secolo e riscoperta nel 1812, ma fu restaurata solo negli anni 1960 del secolo scorso. Attraversando una foresta di conifere giungeremo fino a Jerash, il sito greco romano meglio conservato del Paese. Visita dell’anfiteatro. Della strada colonnata, della chiesa dei templi e del foro. Al termine rientro ad Amman.


Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno 22 mag: AMMAN- CASTELLI del DESERTO-AMMAN CITY TOUR
Prima colazione e partenza per la visita dei famosi Castelli nel deserto, a 110 km da Amman.  Con il nome Castelli del Deserto sono conosciuti tre castelli della Giordania, due dei quali costruiti nell’VIII secolo dagli Omayyadi nei pressi dell’attuale confine con l’Iraq. Visita dei tre castelli più rappresentativi: Azrak, Amra e Kharaneh.


Al termine delle visite rientro ad Amman e visita della città. Visita della Cittadella, dell’anfiteatro romano e del mercato della città vecchia.


Rientro in hotel. Cena  e pernottamento.

4° Giorno,  23 mag: AMMAN-MADABA-KERAK-PETRA
Prima colazione e partenza verso sud per visitare Madaba e in Monte Nebo. Visita a Madaba del famoso mosaico. Il  celebre mosaico bizantino di Madaba fu scoperto verso il 1890 durante la costruzione della Chiesa di San Giorgio, che venne portata a termine qualche anno prima. Questo mosaico è stato chiamato Mappa della Terrasanta, poiché raffigura l’itinerario per raggiungere Gerusalemme attraverso oltre centocinquanta località. Il mosaico è corredato di 157 didascalie in greco, che segnano i principali siti biblici del medio Oriente, dall’Egitto alla Palestina.

In origine il mosaico era lungo dai 15 ai 25 metri e largo 6 metri ed era formato da circa due milioni di tessere, di cui solo un terzo è giunto sino a noi. In seguito sosta al Monte Nebo, una cresta montuosa alta circa 817 metri s.l.m., in quella che è attualmente la Giordania occidentale. La vista dalla sua sommità, nei pressi del villaggio di Faysaliyya permette di godere del panorama della Terra Santa e, a nord, visuale della valle del Giordano.


Proseguimento per quella che viene definita la Via dei Re, attraverso il Wadi Al Mujib, dove potremo ammirare un paesaggio unico e suggestive. In seguito visita del castello di Kerak. Il castello si estende nella parte meridionale dell’altopiano ed è un esempio notevole di architettura crociata, un miscuglio degli stili europeo, bizantino e arabo.

Le sue mura sono rafforzate da torre rettangolari, le lunghe gallerie con volte di pietra sono illuminate solo da strette feritoie e l’intero complesso è circondato da un profondo fossato che lo isola completamente dal resto. Al termine delle visite proseguimento per Petra. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° Giorno, 24 mag: PETRA
Prima colazione e visita di uno dei siti archeologici più straordinari al mondo. Risalente al 300 a.C., fu la capitale del Regno nabateo. Accessibile tramite una stretta gola chiamata Al Siq, contiene tombe e templi scavati nelle pareti di arenaria rosa, da cui deriva il suo nome “Città rosa”.

La sua struttura più famosa è probabilmente Al Khazneh, un tempio di 45 m di altezza con una facciata decorata in stile greco conosciuto come Il Tesoro.  Pranzo libero nei ristoranti all’interno del sito.

Dopo la visita guidata tempo libero per godere individualmente della bellezza della capitale dei Nabatei. Al termine delle visite rientro in hotel. Cena presso una famiglia tradizionale per assaggiare l’autentica cucina giordana. Rientro in hotel per il pernottamento.

 

6° Giorno, 25 mag: PETRA – PICCOLA PETRA-DESERTO del WADI RUM
Prima colazione e partenza per la visita di Siq al-Barid, conosciuta anche come Piccola Petra. Come Petra, è un sito nabateo, con edifici scolpiti nelle pareti dei canyon di arenaria. Come suggerisce il nome, è molto più piccolo, composto da tre aree aperte più ampie collegate da un canyon di 450 metri. Come Petra, fu probabilmente costruita durante l’apice dell’influenza dei Nabatei durante il I secolo. Mentre gli scopi di alcuni edifici non sono chiari, gli archeologi ritengono che l’intero complesso fosse un sobborgo di Petra, la capitale dei Nabatei, destinata a ospitare visite commercianti sulla Via della Seta. Dopo il declino dei Nabatei, il sito è decaduto per secoli, usato solo dai nomadi beduini.  Dopo la visita partenza per il deserto rosso del Wadi Rum.

Si tratta di  una valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica della Giordania meridionale. È il più vasto uadi della Giordania. Il nome Rum proviene molto probabilmente dalla radice aramaica che significa “alto” o “elevato”. Come descritto da Thomas Edward Lawrence, «vasto, echeggiante e simile ad una divinità»  considerato da molti uno dei panorami più strabilianti al mondo,

Wadi Rum è un paradiso per gli amanti della natura. Una delle attrazioni principali della Giordania, questa zona è formata da montagne sabbiose con colorazioni molto varie, che spaziano dal giallo al bianco, al rosso ed al marrone, intervallate da profondi canyon con formazioni geologiche.

Il panorama è anche distinto per i suoi delicati archi e ponti naturali, nonché da pietre modellate come funghi, intagliate e plasmate naturalmente da anni di vento ed erosione. Escursione in 4×4 fra le dune del deserto. Al termine sistemazione al campo tendato  lusso  ( con servizi privati). Cena e pernottamento


7° Giorno 26 mag: WADI RUM- MAR MORTO
Prima colazione e partenza per il Mar Morto. Il Mar Morto, le cui acque bagnano Israele, la Cisgiordania e la Giordania, è un lago salato le cui rive si trovano 400 m sotto il livello del mare, il punto più basso al mondo sulla terraferma.

Le sue acque possiedono un’elevata salinità, che permette di galleggiare facilmente, mentre il suo fango ricco di minerali è usato per scopi terapeutici e cosmetici nei centri benessere della zona. All’arrivo sistemazione in hotel. Tempo libero. Possibilità di prenotare in loco massaggi e Spa ( a pagamento ). Cena e pernottamento.

 

8° Giorno 27 mag: MAR  MORTO –aeroporto-volo di rientro
Prima colazione ( in caso il volo partisse la mattina presto, la colazione sarà servita in formato box ). In tempo utile trasferimento in aeroporto ( 35 min.) e volo di rientro in Italia.
QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE

BASE 6 PERSONE: 1340 EURO
DA 8 A 10 PERSONE: 1135 EURO
SUPPL. SINGOLA: 250 EURO

 

LA QUOTA COMPRENDE
-Assistenza all’arrivo e in partenza
-Visto d’ingresso in Giordania
– Mezzo private per tutta la durata del tour
– Guida storica in italiano
–  3 notti ad Amman al Mena Tyche Hotel o similar in mezza pensione
– 2 notti a Petra al Petra Moon Hotel o similare in mezza pensioje
-1 notte nel deserto del  Wadi Rum al Rahayeb Desert Camp o similare in mezza p.
– 1 notte sul Mar Morto al Ramada Dead Sea Resort o similare in mezza pensione
– Ingressi ai siti come da programma: Ajloun, Jerash, Castelli del deserto,Cittadella di Amman, anfiteatro romano,, Iraq Al Amir, Madaba, Monte. Nebo, Kerak, Petra e accesso al Wadi Rum)
– Escursione in 4×4 nel deserto Wadi Rum
– Cena presso una famiglia locale a Wadi Musa ( Petra )
– Acqua minerale a bordo mezzo
-Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero

LA QUOTA NON COMPRENDE
-Il volo dall’Italia
-Pranzi e le bevande ai pasti
-Mance al personale locale
-Extra personali in genere
-Assicurazione medico bagaglio e annullamento

 

  

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop