Un tuffo a Dubai, che non solo è costituita da effimeri ed avveniristici grattacieli, ma possiede un’anima autentica tutta da scoprire, con un cultura e tradizioni proprie. Visita della città nuova e di quella vecchia. Escursione ad Abhu Dabi. Escursione nel deserto con cena barbeque. Visita dell’Expo.  A causa della Pandemia di COVID-19 del 2020 l‘evento è stato posticipato di un anno e si terrà tra il 1º ottobre 2021 e il 31 marzo 2022. Il tema previsto per l’Esposizione è Connecting Minds, Creating the Future (collegare le menti, creare il futuro), strettamente connesso al nome arabo della città, al-Waṣl (in arabo ﺍﻟﻮﺻﻞ), che significa “il collegamento”. L’Esposizione cadrà nel 50º anniversario dalla fondazione degli Emirati Arabi Uniti, il Golden Jubilee dello Stato. Hotel 4 stelle con prima colazione, guida in italiano. Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero

 

 

1°Giorno:  ITALIA- DUBAI
Partenza dagli aeroporti italiani per Dubai. Arrivo in serata. Trasferimento in hotel e pernottamento.

2° Giorno: DUBAI 
Prima colazione, incontro con la vs guida in italiano e partenza per la giornata in escursione. Visita della moschea Jumairah  dove vi verrà illustrata la civiltà islamica durante il medio evo, l’architettura con l’insieme degli elementi decorative propri di questa civiltà.

Proseguimento verso la spiaggia di Jumairah, il quartiere più alla moda ed avveniristico di Dubai, il luogo dove è situate il famoso hotel Burj Arab con sosta fotografica.

Si continua quindi verso quella che viene definita la Piccola Manhattan, la Sheikh Zayed road dove  di trova il Wordl Trade Center, le Emirates Towers e molti altri edifice dall’architettuta modernissima. Passeremo lungo la Zabeel in direzione del Palazzo dello sceicco Sheikh Muhammad Ben Rashid, uno dei sovrani più amati dell’emirato.

Proseguimento verso il museo di Dubai. ll Museo di Dubai si tova all’interno della Fortezza Al Fahidi, un edificio difensivo costruito nel 1787 per proteggere Dubai dagli invasori. Al Fahidi è la costruzione più antica della città. Quando si entra si ha l’impressione di trovarsi all’interno di un centro espositivo come qualsiasi altro, allestito in una bellissima sede ma, man mano che si scoprono le sue differenti zone, il Museo di Dubai diventa sempre più interessante.

Avanzando nel percorso espositivo, attraverserete la storia di Dubai dai suoi inizi, quando era una villa di pescatori e raccoglitori di perle, fino alla scoperta del petrolio e ai progetti urbanistici futuri. Oltre alle antiche barche e alla casa tradizionale, che troverete nel cortile della fortezza, addentrandovi nel museo scoprirete la vita quotidiana degli antichi abitanti di Dubai. La ricostruzione della Dubai della seconda metà del XX secolo è realmente ben eseguita. Dopo la visita raggiungeremo il creek di Dubai. Dubai Creek è un fiume naturale che attraversa la terra per circa 10 chilometri. Questo canale, che gli antichi greci chiamarono Zara, segnò il punto d’inizio nella costruzione della città. All’inizio del XX secolo, Dubai Creek era il porto più importante della regione, dove arrivavano centinaia di barche che commerciavano fra India e Africa. Le dhow (barche tradizionali arabe) attraversarono l’intera storia della città.

Nella seconda metà del XX secolo, Sheikh Rashid Bin Saeed Al-Maktoum drenò l’estuario e rinforzò i moli, per la corretta gestione e l’aumento del traffico marittimo di Dubai. Dubai Creek è una delle migliori zone della città dove fare una passeggiata in piena tranquillità. In seguito attraverseremo il fiume per recarci sulla sua sponda opposta, la zona preferita per lo shopping. Al termine rientro in hotel. Pranzo e cena liberi. Pernottamento.

3° Giorno: DUBAI –VISITA ALL’EXPO
Prima colazione . Trasferimento all’Expo e visita. Biglietto d’ingresso incluso.

Il sito proposto per la manifestazione è un nuovo quartiere fieristico (denominato Dubai Trade Center – Jebel ʿAlī) da 400 ettari posto nel quadrante sudovest di Dubai e adiacenti al nuovo Aeroporto Internazionale Āl Maktūm. L’area è posta a circa metà strada tra Dubai e Abu Dhabi e di questa, solo una porzione di massimo 150 ettari può essere utilizzata per il recinto espositivo.

Il centro del sito è la piazza Al Wasl, denominata con l’antico nome di Dubai, il cui significato è “la connessione”. Da essa si dipanano, come tre grandi petali, le tre aree tematiche della manifestazione: Opportunità, Sostenibilità e Mobilità. Ognuna di esse ospita padiglioni tematici nelle fattezze di tradizionali souk arabi e un’area Best Practice per ognuno dei singoli temi. Tra i petali sorgeranno tre tra le più importanti strutture dell’esposizione: il Padiglione di Benvenuto, il Padiglione dell’Innovazione e il Padiglione UAE. All’esterno dei tre petali sorgeranno i padiglioni nazionali, come da tradizione delle Expo.

Tutti i viali attorno alle aree tematiche e la stessa piazza centrale saranno ricoperti di tende ricoperte da materiale fotovoltaico che genererà il 50% dell’energia richiesta dall’intero sito espositivo. Le grandi tende saranno inoltre utilizzate durante la notte per proiezioni digitali.

I trasporti all’interno del sito sono garantiti da una cabinovia. Per l’accesso al sito verranno messi a disposizione 750 bus a emissioni zero chiamati Expo Riders; sarà inoltre costruita un’apposita stazione della metropolitana di Dubai.

Al termine della visita trasferimento in hotel. Cena libera. Pernottamento.

 

4° Giorno:  DUBAI- ABU DHABI 

Prima colazione. Escursione ad Abu Dhabi che inizia con visita interna della Moschea Zayed, esempio unico di arte neo-islamica.

In seguito ci avviciniamo alla meravigliosa Corniche con un panorama mozzafiato fino al Breawater e a una sosta fotografica per immortalare il famoso Emirates Palace.

Dopo si percorre l’isola di Saadyat che ospita il famoso museo Louvre, seguita dall’isola di Yas con photo-stop al circuito di Formula 1 e al Ferrari World.

Pranzo e cena liberi. Ritorno a Dubai nel tardo pomeriggio. Pernottamento.

 

5° Giorno: DUBAI –  ESCURSIONE nel DESERTO
Prima colazione. Mattinata a disposizione per visite individuali o relax. Pranzo libero.

Verso le 15:30 incontro in hotel e partenza per il deserto. Una volta giunti a destinazione escursione in 4×4 nel bel mezzo delle dune, salendo e scendendo. I fuoristrada sfidano la forza di gravità salendo e scendendo dalle dune che raggiungono pendenze impensabili. Questa è  davvero un’esperienza che regalerà emozioni fortissime a tutti.

I piloti sono espertissimi e compiono quotidianamente queste manovre da veri stuntman con grande maestria e sicurezza. In seguito salirete sulla parte più alta delle dune per ammirare il tramonto del sole che colora d’arancio le altissime dune. In seguito proseguimento per il campo tendato che ci ospiterà per la serata. Cammellata fra le dune. In seguito cena barbeque a base di piatti tipici arabi, ( vegetariana e non ) con spettacolo culturale di danze e musiche e possibilità di provare i tatuaggi tradizionali eseguiti con l’henné. Avrete anche il tempo e l’opportunità di ammirare le stelle e di sorseggiare tè o caffè. Al termine della serata rientro in hotel a Dubai. Pernottamento.

 

6° Giorno:  DUBAI- Volo di rientro
A seconda dell’operativo aereo trasferimento in aeroporto e volo di rientro

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE
IN CAMERA DOPPIA: 1058 EURO

SUPPL. SINGOLA: 350 EURO

 

LA QUOTA COMPRENDE:

-trasferimenti aeroporto/ hotel/ aeroporto
-5 notti in camera doppia in hotel 4 stelle con prima colazione
– tutte le escursioni menzionate nel programma con mezzo privato e guida in italino
-biglietto d’ingresso all’Expo
-cena barbeque nel deserto

LA QUOTA NON COMPRENDE

-volo dall’Italia
-assicurazione medica e annullamento
-pasti non menzionarti

 

  

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop