Un Paese splendido, spesso a torto trascurato,  l’Armenia è una destinazione che potremmo definire stupefacente: un piccolo Paese ricco di sorprese. Possiede infatti una storia millenaria. come testimoniamo i numerosi reperti romani. rinvenuti soprattutto a Garni. E’ la culla della cultura Cristiana, e infatti qui si trovano antichissimi e magnifici monasteri, spesso arroccati sulle montagne. Presenta paesaggi affascinanti e particolarissimi, tradizioni molto antiche e una cucina sana e appetitosa tutta da scoprire. Hotel boutiques e guida storica in lingua italiana. Mezza pensione ( prima colazione e cena ) e un pranzo incluso.
Viaggio condotto da Giancarlo Pagliero.

 

1° Giorno 15 apr ven: ITALIA –YEREVAN
Partenza dagli aeroporti italiani con scalo europeo con arrivo a Yerevan nelle prime ore della giornata successiva.

2° Giorno 16 apr sab: YERAVAN.
Arrivo a Yerevan,  disbrigo procedure d’ingresso e trasferimento in hotel. Tempo per il riposo. Colazione inclusa .In seguito incontro con la ns guida parlante italiano e visita della città.

Da secoli Yerevan è conosciuta con il nome di ‘‘città rosa’’, per via del colore della pietra con cui è stata un tempo costruita. Visita alla piazza Repubblica, del  corso Mashtoc,  dell’Opera  Aram Khachatryan e della  Cascad.

foto di Sanasar Tovmasyan  –Free to use under the Unsplash License

Visita del  Museo dei manoscritti, il Matenadaran. Visita del museo storico e  del memoriale del Genocidio Armeno, chiamato Tsitsernakaberd,   che ricorda  i tragici e terribili fatti avvenuti tra il 1915 e il 1916 e che sono costati la vita a 1,5 milioni di persone.

 

Cena in ristorante locale con musica tradizionale dove potete assaggiare alcuni fra i capolavori della cucina Armena. Cena. Pernottamento in hotel.

 

3° Giorno 17 apr dom.: YEREVAN- EJMIATSIN-ZVARTNOC- YEREVAN
Prima colazione. Partenza per Echmiadzin. Durante il percorso sosta per visitare in esterno le rovine della Cattedrale di Zvartnots, che sorse nel VII secolo ( Patrimonio Mondiale dell’UNESCO).

Visita dell’ antica chiesa ( VII secolo ) di Santa Hripsime La chiesa è conosciuta per la sua raffinata architettura nello stile classico armeno. Visita esterna ( l’interno è in fase di restauro al momento della stesura di questo programma ) della Cattedrale di Echmiadzin ( Patrimonio Mondiale dell’UNESCO). Oggi Echmiadzin è la Santa Sede del Catholicos della Chiesa Apostolica Armena. Rientro a Yerevan e visita di un laboratorio dove si distilla il  cognac armeno, un pregiato prodotto locale. Degustazione.  Cena e pernottamento a Yerevan.

4° Girono 18 apr lun: YEREVAN-KHOR VIRAP –ARENI-NOVARANK-YEREVAN
Prima colazione. Intera giornata d’ escursione nel sud dell’Armenia. Partenza per la regione di Ararat per visitare il Monastero di Khor Virap, famoso luogo di pellegrinaggio, visitato anche da Papa Giovanni Paolo II.

Il monastero sorge sul luogo di prigionia di San Gregorio l’Illuminatore a cui si deve la conversione dell’Armenia la cristianesimo. Khor Virap significa “fosso profondo” e rappresenta il luogo dove fu  incarcerato San Gregorio. Dal monastero arroccato sul colle si gode una splendida vista del biblico Monte Ararat.

In seguito proseguimento verso la regione di Vayots Dzor. Pranzo in ristorante o casa locale. In seguito, attraversando un canyon di 8 km. di lunghezza, visita al meraviglioso complesso monastico di Novarank ( XII e XIII) posto in una spettacolare posizione, sull’orlo di un precipizio.

Cena e pernottamento a Yerevan.

5° Giorno 19 apr mar: YEREVAN-SEVAN-DILIJAN
Prima colazione. Partenza verso il lago Sevan, uno dei più grandi laghi del mondo. Il panorama è davvero suggestivo. In seguito visita della penisola di Sevan, dove visiteremo due monasteri del X secolo.

Al termine delle visite partenza per la città di Dilijan. Passeggiata in città. In seguito visita al monastero Haghartsin. Cena e pernottamento a Dilijan.

6° Giorno 20 apr merc: DILIJAN –SANAHIN-HAGHPAT -YEREVAN
Prima colazione e partenza per Alaverdi. Durante il tragitto sosta nel villaggio dei molocani, un popolo legato ad un antico credo cristiano, proveniente dalla Russia e stabilitasi qui due secoli fa. I molocani, pur se legati alle loro tradizioni e alla lingua russo, convivono in armonia con gli armeni. In seguito visita a due monumenti particolarissimi dell’architettura armena: il convento di Sanahin e il monastero di Haghpat (Patrimonio Mondiale dell’UNESCO).

Letteralmente in armeno il nome Sanahin significa “questo è più vecchio di quello”, il che probabilmente significa che il monastero di questo villaggio possiede un monastero più antico del  villaggio vicino, Haghpat. I due villaggi e i due monasteri sono molto simili fra loro, e dall’uno si può perfettamente vedere l’altro. Entrambi sorgono su di  un altopiano dissestato, separati da una profonda crepa formata da un piccolo torrente che si getta nel fiume Debed. Il monastero di Haghpat è stato uno dei più grandi centri religiosi e culturali dell’ Armenia medievale.  Rientro a Yerevan . Cena e pernottamento.

7° Giorno 21 apr giov: YEREVAN- GARNI- GEGHARD- YEREVAN
Prima colazione e partenza per Garni ( circa 30 km. da Yerevan) e visita di questo centro di cultura ellenistica e romana prima e a in seguito residenza dei reali armeni della Dinastia Arshakuni. Si visiteranno il tempio dedicato al Dio Sole, i resti della muraglia risalente al III secolo a.C. e le terme romane.

In auto 4×4  ci spingeremo fino alla gola di Garni per vedere “Sinfonia delle pietre”.

Si tratta di   un monumento naturale situato nel bacino del fiume Azat,  costituito da enormi colonne simmetriche esagonali e pentagonali di basalto alte quasi 50 metri. Queste straordinarie formazioni si sono formate a causa del raffreddamento e della cristallizzazione della lava vulcanica. In seguito visita ad una casa armena tradizionale dove avrete modo di assistere e partecipare alla preparazione del lavash. Si tratta di un pane armeno, molto sottile, di solito venduto in forme molto grandi. Di solito  il lavash viene cotto in un forno sotto terra ‘‘tonir’’. Nel 2015 Lavash è stato inserito nella lista Patrimoni orali e immateriali dell’UNESCO. Qui possiamo anche assaggiare il classico ‘‘fast food’’ armeno: lavash e formaggio.

Proseguimento per il Monastero di Geghard (Patrimonio Mondiale Unesco) chiamato con il nome della lancia che trafisse il corpo di Cristo, ubicato in un profondo canyon molto spettacolare: per metà costruito dentro la roccia, Secondo la tradizione risalirebbe al V secolo. Dopo aver completato le visite rientro a Yerevan.  Prima di tornare in hotel visiteremo il mercato della frutta, dove è possibile trovare ogni tipo di frutta essiccata, spezie e altri prodotti alimentari tipici,  una vera armonia per la vista , l’olfatto e il gusto. Cena e pernottamento a Yerevan.

8° Giorno 22  apr ven: YEREVAN – volo di rientro
All’ora convenuta, in tempo utile per il check in, trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia.

 

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE
in camera doppia
MIN 6 PERSONE: 986 EURO
MIN 8 PERSONE: 840 EURO

SUPPL. SINGOLA: 180 EURO


 

I Vostri hotel o similari 

 

Yerevan : 14th Floor Hotel o similare
Dilijan :  Toon Armeni o similare

LA QUOTA COMPRENDE

  • Sistemazione in camera doppia negli hotel menzionati o similari con prima colazione
  • Guida storica parlante italiano;
  • Tutti i trasferimenti;
  • Tutte le escursioni e gli ingressi ai monumenti indicati nel programma;
  • Una bottiglia di acqua al giorno per persona;
  • Pasti come da programma (mezza pensione: prima colazione e cena)
  • Degustazione di vino e cognac
  • Partecipazione alla preparazione del Lavash
  • Mappa dell’Armenia

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Volo dall’Italia
    Assicurazione medico bagaglio obbligatoria e annullamento facoltativa
  • Pasti non menzionati dal programma e bevande ai pasti
  • Extra personali in genere e mance al personale locali

  

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop