Un viaggio in una terra antichissima che racchiude gioielli architettonici di rara bellezza in occasione della Pasqua. Monasteri arroccati, comunità in festa e antiche tradizioni. Un’ottimo motivo per scoprire questo affascinante Paese dalla storia importantissima a contatto durante il periodo pasquale

 

1 ° Giorno  28 marzo: ITALIA – YERAVAN

Partenza dagli aeroporti italiani per Yerevan. A seconda dell’operativo aereo trasferimento in hotel

EARLY CHECK-IN e TRASFERIMENTO NCLUSO qualora il vs volo arrivasse nelle prime ore del mattino

 

2° Giorno 29 marzo: Giovedì Santo. YEREVAN

Prima colazione.  Dopo un breve riposo ecscursione nella città di Yerevan. con guida in italiano. La città di Yerevan fu fondata dal re Argishti nel 782 a.C. Visita all’Istituto dei Monoscritti antichi – Matenadaran. Proseguimento con la visita del Museo e il Memoriale delle vittime del Genocidio. Pranzo in un ristorante locale. In seguito vi troverete nella chiesa di San Gregorio Illuminatore per partecipare alla liturgia del Giovedì Santo ed alla cerimonia impressionante della lavanda dei piedi, che si svolge in ricordo del gesto fatto da Gesù durante l’Ultima Cena. A fine giornata panoramica di Kaskad con una bellissima vista della città di Yerevan. Cena di benvetnuto in ristorante tradizionale con musica folkloristica.

 

3° Giorno 30 marzo: Veredì Santo.  YEREVAN –SAGHMOSAVANK  –HOVHANAVANK- YEREVAN – 

Prima colazione. Partenza per Ashtarak. ’. Visita agli splendidi monasteri Saghmosavank e Hovhanavank.

 

 

Pranzo  in una cosa locale dove avrete l’opportunità di parteciapre alla preparazione della pasta armena detta “‘Arishta’’ e il dolce tradizionale di Pasqua, il ‘‘Gata’’.

 Qui  avrete l’occasione di vedere come gli armeni colorano le tradizionali  uova di Pasqua, partecioando con loro alla festosa cerimonia. L’uovo rappresenta simbolicamente una vita che nasce, la resurrezione di Cristo che inizia una nuova vita aprendola anche agli uomini. Rientro a Yerevan. Cena  in  ristorante. Pernottamento a Yerevan.

 

4° GiornO 31 marzo: Sabato Santo . YEREVAN – KHOR VIRAP -NORAVANK – YEREVANY

Prima colazione. Visita del Monastero di Khor Virap costruiti neci secoli  IV-XVII. Nel territorio armeno Khor Virap è il luogo più vicino al monte Ararat, il posto più adatto per osservare o fare delle foto alla montagna biblica, che è poco lontano dal fiume Araks.    

Durante il  Sabato Santo le chiese di Armenia si riempiono di fedeli per il Vespro.ranzo in un ristorante locale. Proseguimento visita al monastero di Noravank. La costruzione più antica del complesso risale nei IX-X secoli. Questo monastero è considerato il pulpito dei vescovi Syunik. Cena nel ristorante. Pernottamento a Yerevan.

 

5° Giorno 1 aprile: Domenica di Resurrezione. YEREVAN- EJMIATSIN- ZVARTNOC– YEREVAN

Prima colazione. Partenza per Echmiadzin. Entrando la città di Echmiadzin si vede un’atica chiesa del VII secolo dedicata a Santa Hripsime. La Chiesa, una fra le più belle di tutto il Paese, è conosciuta per la sua raffinata architettura nello stile classico armeno. In seguito visiterete la Cattedrale di Echmiadzin, un posto davvero spirituale che racchiude tutte le particolarità architettoniche  particolarità di una chiesa armena

 

Nel corso della visita  la vostra guida racconterà la storia di come l’Armenia abbia adottato per prima il Cristianesimo come religione ufficiale. Oggi Echmiadzin è la Santa Sede dei Catholicos, il cuore spirituale della Chiesa Apostolica Armena. Passerete la Pasqua nella cattedrale più importante della chiesa armena con il pane  offerto alla fine della liturgia.

 

Pranzo in un ristorante locale. Visita alle rovine della Cattedrale di Zvartnots ( VII secolo). Ritorno a Yerevan. Visita al famoso mercato a cielo aperto delle arti contemporanee “Vernissage”. Cena e pernottamento  a Yerevan.

  6° Giorno 2 aprile: Lunedì di Pasqua:YERAVAN-  HAGHPAT- SANAHIN- YEREVAN    
Prima colazione. Escursione nella regione di Alaverdi. Visita a due monumenti rappresentativi dell’architettura armena dei  secoli X-XIV – il convento di Sanahin e il monastero di Haghpat. Entrambi Patrimonio dell’Umanità UNESCO, questi due monasteri bizantini, capolavori dell’architettura armena, furono centri di cultura importantissimi tra il X e il XIII secolo e ancora oggi rivelano la loro lunga tradizione di spiritualità. Rientro a Yeravan per la cena ed il pernottamento.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              7° Giorno 3 aprile: YEREVAN – GARNI – GEGHARD-SEVAN -YEREVAN  
Prima colazione quindi partenza  verso Garni – Gheghard. Visita al Monastero di Gheghard. Il suo nome deriva dalla famosa lancia che servì a trafiggere il Cristo allo scopo di assicurarsi della sua morte, che, secondo la leggenda, sarebbe stata portata in Armenia dall’apostolo Taddeo e conservata nel monastero insieme a molte altre reliquie. Benché la cappella principale sia stata costruita nel 1215, il monastero venne fondato nel IV secolo. È possibile fare una passaggiata per ammirare il panorama dello spettacolare canyon lungo il quale scorre il fiume Azat sulle rive di quale si trova Il Tempio di Garni costruito nel I secolo. Nel 1679 il tempio è crollato a causa di un terremoto e ricostruito nel 1975. Visita a una famiglia locale dove avrete l’opportunità di conoscere la preparazione del lavash. Il lavash è un pane armeno, molto sottile e si mantiene fresco a lungo. In seguito partenza verso il lago di Sevan , uno dei più grandi laghi di montagna del mondo (1900 metri sopra il livello del mare). Alla bellezza naturale del lago, si aggiunge in questa regione  la maestosità del Monastero di Sevan. Vista al monastero. Cena in ristorante. Rientro in città. Cena e pernottamento a Yerevan. (C/P/C).                                                                                                                                                                                                                                            8° Giorno 4 aprile: YEREVAN – ITALIA
A seconda dell’operativo aereo prescelto trasfrimento in hotel e volo di rientro.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE MIN 2 PERSONE in pensione completa.
     in camera doppia: 1020 euro

Suppl. singola: 170 euro

 

La quota comprende

  • Sistemazione in doppia base all’hhotel  4* Imperial Palace o similare;
  • Guida parlante italiano;
  • Tutti i trasferimenti;
  • Tutte le escursioni e ingressi ai monumenti come indicato nel programma;
  • Una bottiglia di acqua al giorno per persona;
  • Pasti come da programma – Pensione completa

 

La quot NON comprende

  • volo dall’ Italia
  • Assicurazione di viaggio;
  • Bevande alcoliche ed extra personali in genere
  • mance al personle locale

Note :

Vernissage/mercato d’artigianato armeno/ è aperto solo sabato e domenica

Lunedì tutti i musei sono chiusi /Matenadaran è chiuso anche domenica/

 

 

Giorno 8/04.04.03: Partenza. Colazione. Trasferimento in aeroporto.

 

La quota del tour include:

  • Sistemazione in doppia base negli alberghi 4* Imperial Palace or similar;
  • Guida parlante italiano;
  • Tutti i trasferimenti;
  • Tutte le escursioni e ingressi ai monumenti come indicato nel programma;
  • Una bottiglia di acqua al giorno per persona;
  • Pasti come da programma – Pensione completa

 

La quota del tour non include:

  • Sistemazione nella camera singola – 170 Euro
  • Assicurazione di viaggio;
  • Bevandealcoliche
  • Biglietti aerie
  • Visite fuori programma

 

Note :

Vernissage/mercato d’artigianato armeno/ è aperto solo sabato e domenica

Lunedì tutti i musei sono chiusi /Matenadaran è chiuso anche domenica/

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop


Effettuando l'invio di questa richiesta si intende accettata la nostra informativa sulla privacy