Un percorso che si spinge nell’Armenia del Sud, ancora poco visitata dal turismo di massa che eppure possiede un fascino straordinario e dove si respira l’autentica vita delle piccole città e dei villaggi del Caucaso. Partenza da Yerevan per spingersi fino a Khor Virap, Noravank ,, Shaki e Goris, alla scoperta dei magnifici e famosi monasteri. Proseguimento per Kapan,Vahanavank, Kajaran e Meghri, per spingerci fino a Yeghegndzor, al  Caravanserraglio di Orbelyan  e a Noratus per poi tornare verso nord toccando il bellissimo Lago Sevan. Un percorso per intenditori. Hotel 3 o 4 stelle a scelta ( su richiesta 4 stelle sup ). Guida storica in italiano.

Giorno 1: Arrivo
Arrivo all’aeroporto Zvartnoc di Yerevan. Incontro con la guida locale e trasferimento in albergo.

Giorno 2: Yerevan / – Garni – Geghard – Yerevan – 140km / 2.5 ore
Colazione. Inizio della visita della capitale armena definita la “città rosa” per il colore delle pietre, ma anche per il  riflesso della luce proveniente dai picchi innevati del Monte Ararat al sorgere del sole. Visita al museo di monoscritti Matenadaran. In seguito visita a una casa locale dove potete avere l’opportunità di partecipare alla preparazione del pane armeno, il  Lavash (Il lavash e’un pane armeno, molto sottile, di solito venduto in forme molto grandi. E’ anche un pane antico. Di solito viene cotto in un forno sotto terra  detto‘‘tonir’’) ed assaggiare i cibi caratteristici armeni. Partenza per Garni (a circa 30 km. da Yerevan) e visita di questo centro di cultura ellenistica e romana ed antica residenza dei reali armeni della Dinastia Arshakuni; si visiteranno il Tempio dedicato al Dio Sole, i resti della muraglia del terzo secolo a.C. e le Terme Romane.

Proseguimento per il Monastero di Geghard chiamato con il nome della lancia che trafisse il corpo di Cristo, ubicato in un profondo canyon molto spettacolare: per metà costruito dentro la roccia, risale, secondo la tradizione, al quarto secolo. Cena libera .Pernottamento in albergo di Yerevan.

 

Giorno 3: Yerevan – Khor Virap – Noravank – Shaki – Goris – 280km /5 ore
olazione. Visita al Monastero di Khor Virap, famoso luogo di pellegrinaggio, visitato anche da Papa Giovanni Paolo II. Il Monastero sorge sul luogo di prigionia di San Gregorio l’Illuminatore a cui si deve la conversione dell’Armenia. Khor Virap significa “fosso profondo” il luogo dove fu anche incarcerato San Gregorio; dal Monastero arroccato sul colle si gode una splendida vista del biblico Monte Ararat. Pranzo in un casa locale. Partenza per la regione di Vayots Dzor attraversando un canyon di 8 km. di lunghezza. Visita al meraviglioso complesso monastico di Novarank (XII e XIII sec.) posto in una spettacolare posizione sull’orlo di un precipizio. Visita alla bellissima cascata Shaki. Cena libera. Pernottamento a Goris.

Giorno 4: Goris – Monastero Tatev – Villaggio Khndzoresk – Bgheno-Noravank – Kapan – 180km/3.5-4 ore
Colazione in albergo. Il tour incomincia con la visita della vecchia città Goris. In seguito la più lunga teleferica del mondo ci porterà al magnifico monastero Tatev (IX-XIII sec.), un centro per le scienze e l’arte, dove secoli fa hanno vissuto e lavorato molti tra i più grandi armeni famosi. Il complesso Tatev si compone di tre chiese, un refettorio e una biblioteca. Partenza per il villaggio Khndzoresk (città troglodita). Il tour continua verso il monastero Bghenonoravank che si trova in un splendido posto circondato dalla natura bellissima. Pranzo libero. Cena e pernottamento a Kapan.

Giorno 5: Kapan – Vahanavank – Kajaran – Meghri – Kapan – 160km / 5ore
Colazione. Partenza per la città di Kapan, Il centro amministrativo della Syunik e la più grande città del sud e visita al Monastero Vahanavank (X secolo). Partenza per Meghri, Escursione a Meghri: visita al ‘‘Piccolo Quartiere’’ (chiesa St. Giovanni Battista) e alla fortezza di Meghri

La fortezza di Meghri è uno dei monumenti medievali in Armenia ed  è situato sulla montagna vicino alla città di Meghri. La fortezza è stata fondata nel 1083 ed è stata completamente restaurata nel XVIII secolo. Per la sua struttura la fortezza è molto importante per la storia dell’architettura: la cresta di montagna fa dei muri naturali per la fortezza. Pranzo libero. Cena e pernottameno a Kapan.

 

Giorno 6:Kapan – Zorac Qarer – Jermuk – Yeghegnadzor – 225km / 4-4.5 ore
Colazione. Visita di Zorac Qarer. É provato che Zorac Karer è stato un osservatorio costruito nel VI sec AC. Nelle tante stele ci sono fori perforati i quali sono la mappa delle stelle in cielo. Pranzo in un ristorante locale. In seguito partenza per Jermuk. Per tanti anni Jermuk è stata ed ancora è il migliore centro termale con stabilimenti termali e sorgenti calde. La città di Jermuk ha conquistato la popolarità grazie all´alta qualità delle acque termali. L´acqua ha una temperatura alta con presenza di carbonato, idro-carbonato, solfato, cloro, sodio, potassio, calcio, fluoro, magnesio. Le acque termali di Jermuk usate per bere e per i bagni, dispongono degli effetti curativi in caso di malattie degli organi della digestione: fegato, disturbi al metabolismo, sistema nervoso, nonché malattie ginecologiche e del sistema locomotore. Le scorte dell´acqua di Jermuk sono enormi: Ci sono circa 40 sorgenti. La temperatura dell´acqua è 57-64 gradi .  La città si trova su un altipiano. Un’altra attrazione  della città di Jermuk è la sua cascata. L´altezza della cascata è di circa 70m e scende al fiume Arpa in tre fasi (bacini). Pranzo incluso. Cena libera.Pernottamento a Yeghegnadzor.
Giorno 7:Yeghegndzor – Caravanserraglio di Orbelyan – Noratus – Sevan – Yerevan – 200km / 3.5-4 ore

Colazione in albergo. Oggi percorrerete i sentieri che sono stati utilizzati dai viaggiatori della Grande Via della Seta. Sosta vicino al caravanserraglio di Selim, che era un importante centro di commercio sulla Via della Seta. Qui possiamo vedere le tracce immortali della storia del mondo. Partenza per Sevan. Durante il percorso ammireremo lo  splendido panorama del lago

Visita a Noratus, piccolo villaggio sulle sponde del lago, il cui cimitero è disseminato di khachcar (croci di pietra). Visita del monastero Hayravank. Partenza per Yerevan. Pranzo libero. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento a Yerevan. (

Giorno 8:  Partenza
Colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro

 

QUOTA INDIVIDUALE di PARTECIPAZIONE
IN CAMERA DOPPIA

 

HOTEL 3 STELLE

BASE 2 PERSONE  1170 EURO
BASE 4 PERSONE   790 EURO
BASE 6 PERSONE:  698 EURO

SUPPL SINGOLA: 145 EURO

 

HOTEL 4 STELLE

 

BASE 2 PERSONE  1198 EURO
BASE 4 PERSONE    816 EURO
BASE 6 PERSONE  : 725 EURO

SUPPL SINGOLA: 155 EURO

 

I Vostri hotel 3*

Yerevan – Capital o similare

Goris – Mina o similare

Kapan – Dian o similare

Yeghegnadzor – Arpa o similare

 

I Vostri hotel 4*

Yerevan – Imperial Palace o similare

Goris – Mina o similare

Kapan – Dian o similare

Yeghegnadzo Arpa o similare

 

 

LA QUOTA COMPRENDE

•                    Sistemazione in doppia base negli alberghi 8 notti

  • Guida parlante italiano;
  • Tutti i trasferimenti; 2 pax – Sedan, 4- Minvan 7-8
    •Tutte le escursioni e ingressi ai monumenti come indicato nel programma;
  • Una bottiglia di acqua al giorno per persona;
  • Pasti come da programma
  • Degustazione del vino
  • Partecipazione alla preparazione del Lavash
  • Mappa

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

 

  • Assicurazione di viaggio;
  • Bevande alcoliche
  • Volo dall’Italia
  • Pasti non menzionati
  • Extra personali in genere e mance al personale locale

 

Per richiedermi informazioni, preventivi, dettagli su questo o su altri viaggi potete scrivermi utilizzando la form sottostante o contattarmi via mail, telefono o skype.

Posta elettronica: giancarlo.pagliero@libero.it
Telefono: 345 6705489 (da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 20:00 – Sabato su appuntamento telefonico)
Skype: giancarlop